Dance Research Opportunity

D.R.OP. è un programma di formazione annuale on stage strutturato come una giovane compagnia: un percorso pensato per danzatrici e danzatori in transizione dalla formazione alla professione. Ogni anno, i giovani danzatori selezionati tramite audizione sono coinvolti nella creazione di un triple bill firmato da tre rinomati coreografi nazionali e internazionali.

I coreografi designati per il tour 2023 sono Elisa Pagani, Marigia Maggipinto e Adriana Borriello.

Drop

D. R. OP. cerca nuovi danzatori per il tour 2023

PROSSIME AUDIZIONI ⇒ 5 settembre 2022 presso Alma Studios Bologna

Per partecipare occorre mandare la propria candidatura all’indirizzo info@dnamove.com

INVIA LA TUA CANDIDATURA

IL PROGRAMMA

Nel corso di un periodo di sette mesi, da gennaio a luglio, la giovane compagnia lavora con i coreografi ospiti per creare un triple bill inedito, da presentare in tournée in Italia e all’estero. In questi mesi, i danzatori possono fare tangibile esperienza della vita in compagnia, attraversare diversi linguaggi e processi creativi, confrontarsi con le prove e la preparazione al tour. Sono numerose inoltre le proposte di lezioni, training e workshop proposti durante il programma.

L’obiettivo è consegnare al danzatore gli strumenti tecnici e creativi, autonomia e competenza per costruire una forte e solida identità artistica.

TOUR 2022 | Concluso

  • 21 Aprile | Russian Ballet, Scafati (SA) ✓
  • 23 Aprile | Teatro “Eduardo De Filippo”, Arzano (NA) ✓
  • 2 Maggio | Liceo Coreutico “Isabella D’Este”, Mantova ✓
  • 5/6 Maggio | Casa Elizalde, Barcellona ✓
  • 15 Maggio | Abbazia di Monte Armato, Ozzano nell’Emilia (BO) ✓
  • 20/21 Maggio | Teatro Comunale LauraBetti di Casalecchio | SHIFT Festival  ✓
  • 1 Giugno | Laban – Studio Theatre, Londra ✓
  • 17 giugno | Salus Space, Bologna ✓
  • 10 Luglio | Fondazione Rocca dei Bentivoglio, Valsamoggia (BO) ✓
  • 11 Luglio | Casa della Cultura “Italo Calvino”, Calderara di Reno (BO) 
  • 23 Luglio | Wam! Festival, Faenza (RA) ✓

I coreografi 2023

ELISA PAGANI

Web Elisa Pagani

Elisa Pagani debutta come coreografa nel 2005 collaborando con registi di teatro e teatro-danza. Dal 2012 al 2015 è stata direttrice artistica della sezione danza contemporanea presso l’Accademia del Teatro dell’Antoniano di Bologna.

Fonda la compagnia di danza contemporanea DNA, attiva dal 2013, oggi sostenuta e promossa da Associazione Culturale DaNzA, convenzionata con il Comune di Bologna e residente stabile presso AlmaStudios, centro per le arti performative a Bologna.

Tra le collaborazioni più significative come coreografa e guest teacher: Guest choreographer per TRANSITION DANCE COMPANY – Trinity Laban Conservatoire (Londra), tour 2020, RadialSystem – Sasha Waltz and Guest (Berlino), Scenario Pubblico (Catania) – Compagnia Zappalà Danza, Accademia Nazionale di Danza (Roma), Fondazione Nazionale della Danza – Aterballetto (Reggio Emilia), Napoli Teatro Festival, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, Genus Bononiae, Florence Dance Festival, Opus Ballet (Firenze), Opificio (Roma), Artemente (Milano), Cittadellarte Fondazione Michelangelo Pistoletto, Performare Festival. Ottiene il Fondo per la Danza D’autore 2015/ 2016 della Regione Emilia Romagna. Si occupa da 3 anni di numerosi progetti di danza di comunità sostenuti da una forte rete di collaborazioni con Comune, Regione, Quartiere e associazioni locali.

MARIGIA MAGGIPINTO

Web Marigia Maggipinto

Marigia Maggipinto inizia la sua carriera professionale con il balletto nella compagnia della Fondazione Niccolò Piccinni (J. De Min/Roberto Fascilla). Nel 1985 partecipa al tour internazionale con la compagnia di danza contemporanea dei Danzatori Scalzi di Roma e partecipa nel film “Il Giovane Toscanini” di F. Zeffirelli. Studia a Roma con Viola Faber, Libby Ney (tecn. Limon) Andrè Peck, Roberta Garrison (tecn. Cunningham), Richard Haisma (Nikolais), Mudra (Bejart), Matt Mattox (Jazz) e Martha Graham. Partecipa alla creazione dello spettacolo di Giorgio Rossi (Sosta Palmizi/Carolin Carlson) per il Festival di Polverigi. Studia con le tecniche di Jean Cebron (composizione/improvvisazione), Hans Zullig (tecn. Joss) alla Folkwang Hochschule di Essen (diretto da Pina Bausch).

Danza con Pina Bausch in 14 differenti coreografie e partecipa alle nuove creazione della coreografa tedesca di: Tanzabend II, Schiff, Trauerspiel, Danzon and Fensterputzer. Lascia la compagnia nel 1999, ma ritorna come ospite successivamente partecipando ai festival del Tanzteather. Negli Stati Uniti partecipa alla creazione di un pezzo di teatro con la compagnia Mutation Theater Projet e insegna nella facoltà dell’American Dance Festival alla Duke University . Lavora con Emilia Romagna Teatro (ERT) alla creazione dello spettacolo diretto da Pippo Delbono, “Dopo la Battaglia”, vincitore del premio UBU come miglior spettacolo teatrale italiano del 2011.

Insegnante ospite all’Accademia “Dance house” di Susanna Beltrami a Milano (2016). Collabora con la Fondazione “Pina Bausch” conducendo workshop nell’ambito delle mostre dedicate alla grande artista al Bundeskunsthalle di Bonn e al Gropius Bau di Berlino (2015-2016).

Conduce Workshop all’International Festival for contemporary dance al centro “Fabrik” di Potsdam, Berlino (Maggio 2017), performance di residenza coreografica con il patrocinio del comune di San Dona’ di Piave in collaborazione con MicroGround danza e Dance Haus Plus (Gennaio/Maggio 2018).

Diventa docente di teatrodanza all’Accademia Susanna Beltrami e all’Accademia Kataklo’ di Giulia Staccioli.

ADRIANA BORRIELLO

Web Adriana Borriello

Adriana Borriello, danzatrice, coreografa e pedagoga, diplomata all’Accademia Nazionale di Danza e al Mudra di Béjart a Bruxelles, partecipa alla fondazione della compagnia Rosas di Anne Teresa De Keersmaeker. Nel 1986 forma a Parigi una propria compagnia, che trasferisce poi in Italia. I suoi spettacoli, nati da coproduzioni internazionali, sono accolti nei più prestigiosi festival e teatri italiani e stranieri.

A fine anni ‘90 realizza il primo progetto pilota italiano di residenza coreografica a Milano con Teatridithalia. Dagli anni ’80 è attiva anche in campo formativo: collabora con importanti istituzioni in Italia e all’estero e  realizza progetti formativi da lei ideati e diretti.

Dal 2012 al 2014 è Direttrice artistica del Progetto Danza del Teatro Gesualdo di Avellino, dove attiva, in forma sperimentale, il primo Triennio tecnico compositivo dell’AND.

Nel 2017 è pubblicato il volume Chiedi al tuo corpo – la ricerca di Adriana Borriello tra coreografia e pedagogia, di A. Borriello, A. D’Adamo, F.B. Vista, edito da Ephemeria.

Dal 2018  progetta e dirige Da.Re. Dance Research – Sistemi dinamici per la trasmissione e la ricerca nelle arti performative contemporanee, corso di perfezionamento formativo e ricerca finanziato dal MIC.