FRANCA MENTE2018-10-22T19:28:58+00:00

Project Description

FRANCA MENTE

GUARDA IL TRAILER

Click

Franco è il pesce rosso che abita la nostra anima, nuota nel liquido primordiale, respira indisturbato i nostri pensieri. È piccolo, rosso e ricoperto di squame, ma manifesta imperturbabile la sua vera natura: un’avvenente donna bionda, affermata, soddisfatta, dannatamente femminile.
Sei corpi umani danzano il suo mondo, i suoi pensieri, l’ampolla in cui vive, l’acqua dentro e fuori da lui, danzano chi lo vede pesce e chi lo vede donna, danzano lo sguardo che lui stesso pone su di sé, la consapevolezza, l’autostima, l’accettazione e l’amore.

IDEA ARTISTICA

Apre la scena un’ampolla di vetro piena di acqua avvolta in cima da una riccioluta parrucca bionda. All’interno, il corpo di un pesce rosso, di nome Franco, che nuoterà indisturbato per tutta la durata della performance, la cui anima, palesata dal corpo dei danzatori, vorrebbe incarnare un’avvenente figura femminile, ma le sovrastrutture gli impongono di rimanere un organismo acquatico.

Un’ iniziale immagine ironica e visionaria della condizione di rinuncia alla propria natura lascia spazio ad una naturale accettazione di sé e della deformazione della visione che il mondo ha di Franco attraverso la consistenza di acqua, ampolla e vetro.

La totale incapacità di ascolto di se stessi e degli altri nelle relazioni, che porterebbe quindi a snaturare la propria condizione umana, resta al di là del vetro, la realtà è quella del micromondo nell’ampolla salvaguardando la propria identità.
I danzatori verranno apparentemente messi nella condizione di disintegrazione della propria fisicità (o nel suo tentativo), si fonderanno con l’acqua, l’ampolla, le squame, le molteplici identità.
Si mette in scena l’accoglimento della sostanza, l’accoglienza della natura, l’accettazione della non-accettazione. Franco vive con naturalezza la propria esistenza, in cui la rinuncia della propria natura è contemplata solo per gli occhi oltre il vetro, in cui si racchiude imbarazzo e disagio. All’interno dell’ampolla si vuole dare spazio, forma e voce ad una naturale confidenza e intimità in cui il proprio io si forgia.

Franco non ha maltrattato nessun essere umano per la messa in scena dello spettacolo.
Franco sarà felice di essere adottato da chiunque lo voglia con sé al termine dello spettacolo.

FRANCA MENTE è una produzione  Associazione Culturale DaNzA e Fondazione Campania dei Festival, con il supporto di Scenario Pubblico – Compagnia Zappalà Danza e Fondo Straordinario per la Danza D’Autore Regione Emilia Romagna.